PROCESSI DI NICHELATURA CHIMICA

Il processo di nichelatura chimica (o electroless nickel plating) consiste in una deposizione di nichel senza  l’uso di corrente elettrica: la presenza nella soluzione di trattamento di un riducente chimico (normalmente ipofosfito di sodio) innesca una reazione autocatalitica controllata, con una codeposizione di fosforo (derivante dalla reazione dell’ipofosfito).

PROCESSI DI NICHELATURA CHIMICA

Il processo di nichelatura chimica (o electroless nickel plating) consiste in una deposizione di nichel senza  l’uso di corrente elettrica: la presenza nella soluzione di trattamento di un riducente chimico (normalmente ipofosfito di sodio) innesca una reazione autocatalitica controllata, con una codeposizione di fosforo (derivante dalla reazione dell’ipofosfito).

SPESSORE UNIFORME

RESISTENZA A CORROSIONE

RESISTENZA ALL’USURA

PROPRIETÀ AGGIUNTIVE

Il nichel chimico può essere depositato su una vasta gamma di materiali: leghe di alluminio, rame e sue leghe (compreso rame-tungsteno), leghe ferrose (acciaio inox, kovar, invar, mumetal,…) e titanio (lega Ti6Al4V), con spessori che vanno da 2-3µ fino a 50µ (e oltre), secondo le esigenze. Il primo vantaggio della nichelatura chimica è la distribuzione dello spessore sugli oggetti trattati, molto più uniforme rispetto alla nichelatura elettrolitica (con corrente elettrica), soprattutto nel caso di forme geometriche complesse; ad esempio si può nichelare l’interno di tubi senza l’ausilio di anodi ausiliari (è sufficiente garantire una buona movimentazione del pezzo).

MATERIALI TRATTATI

  • Alluminio e sue leghe (tra le più trattate: 6082 – 6061 – 2024 – 4047 – 7075)
  • Leghe ferrose, compresi acciai ad alta resistenza (tipo 36CrNiMo16 e 300M)
  • Acciai inossidabili (AISI 303, 304, 316, 430, 440, 15-5PH, 17-4PH)
  • Leghe ferro-nichel (Mumetal, Invar, Inconel, Kovar)
  • Rame e sue leghe (ottone, bronzo, alpacca, rame-berillio)
  • Leghe tungsteno-rame (W/Cu 70/30% , W/Cu 80/20%)
  • Titanio (lega Ti6Al14V)
  • Leghe di magnesio (tipo lega AZ91)
  • Molibdeno
  • Tungsteno (soprattutto cromatura nera)
  • Materiale composito in fibra di carbonio
  • Al-Si-C (composito a matrice metallica di alluminio con particelle di carburo di silicio)

Contattateci subito per ulteriori informazioni

Termini e condizioni

9 + 12 =

Contattateci subito per ulteriori informazioni

Termini e condizioni

4 + 4 =